7 suggerimenti per scegliere il vino giusto per un regalo di compleanno


7 suggerimenti per scegliere il vino giusto per un regalo di compleanno

Tutti conosciamo la sensazione di quando cerchiamo di fare bella figura con il nostro miglior amico regalandogli una bottiglia di vino scelto per il suo compleanno. Per prima cosa, dobbiamo essere sicuri che gli piaccia il vino e che non sia un fedele amante della birra o dei liquori. Una volta chiarita la cosa, siamo pronti a entrare nel negozio ben assortito più vicino e scegliere una bottiglia che ci faccia fare bella figura.

1. NON LASCIATE CHE LE RISORSE ECONOMICHE LIMITATE VI TRATTENGANO DALL’ACQUISTARE UN BUON VINO.

Se da soli non potete permettervi una bottiglia decente, è normalmente una buona idea chiedere agli altri amici di contribuire alla spesa. Questa è la vostra occasione per fare colpo e non potete certo perderla. Non dimenticate che un vino che costa poco ha anche un sapore da poco. Se commettete questo sbaglio, l’amico (o l’amica) che festeggia il compleanno potrebbe ricorrere alla birra. Non dovete spendere una fortuna pertanto cercate di rimanere nel segmento della fascia media in particolar modo se sapete che il vostro amico è stato recentemente a una Degustazione del vino. Potete tranquillamente acquistare una bottiglia di vino dall’eccellente sapore a un prezzo intorno ai 18 -20 euro. Ricordate che la bottiglia può essere bevuta in una notte, ma il sapore del vino rimane.

2.FATE ATTENZIONE AL PERIODO DELL’ANNO.

Non desiderate certo bere un pesante Cabernet Sauvignon in una piacevole e calda serata estiva. Dovete sempre scegliere un vino che si abbina alla stagione dell’anno, il che rende facilita la scelta per non menzionare che sarà un ulteriore elemento per la riuscita della festa. Per esempio, scegliete un Sauvignon bianco per l’estate. Il suo sapore fruttato e un pizzico armonioso di mineralità ammorbidito da un’acidità ben integrata è il tocco finale perfetto per una festa di compleanno estiva. In autunno, non potete non scegliere uno Chardonnay in rovere con traccia di vaniglia. Per la primavera, invece, le note minerali e leggermente erbacee dei vini sloveni autoctoni come lo Zelen e il Pinela impressioneranno piacevolmente tutti i partecipanti alla festa. Questi ultimi due vini sono noti per il piacevole retrogusto che lasciano, l’ideale per ogni riunione o festa estiva.

3. NON SENTITEVI IN IMBARAZZO SE STATE INIZIANDO A CONOSCERE IL VINO.

Chiedete a un intenditore per avere qualche consiglio. Se acquistate online, ci sono numerosi siti web che forniscono informazioni professionali utili. Altrimenti, chiedete a un sommelier del negozio di vini che avete deciso di visitare.Sarà più che felice di elencarvi alcuni vini adatti alla personalità del vostro amico. Dovreste anche chiedere agli altri amici quali vini preferiscono. Chissà, forse qualcuno ha sentito il futuro festeggiato menzionare il vino che gli/le piace rendendo così più facile la scelta.

4. PENSATE FUORI DAGLI SCHEMI.

Guardare le varie etichette senza avere la più pallida idea di che cosa si stia cercando può essere molto scoraggiante. Scegliere da una selezione colorata non è mai facile e non si dovrebbe aver paura di optare per qualcosa che si distingue dal resto. Una buona idea è quella di fare qualche esperimento prima e scegliere un vino che si è provato in un ristorante o che è piaciuto durante una Degustazione del vino.

5. PENSATE AI GUSTI E ALLA PERSONALITÀ DEI VOSTRI AMICI.

Se sapete che lui o lei ha un palato dolce, fareste bene a scegliere un vino da dessert, come il Traminer o il Moscato dolce, due eccellenti esempi. D’altra parte, se è risaputo che il vostro amico è un tipo conservatore, fareste meglio a optare per un vino spumante, in questo caso assicuratevi che sia prodotto con il metodo tradizionale (non con lo charmat). In alternativa, potete anche scegliere un vino rosso leggero come un Barbera fruttato o un elegante Pinot Nero.

6. NON FATEVI INGANNARE DA UN’ETICHETTA CHE CATTURA L’ATTENZIONE.

Le apparenze possono ingannare! Non importa quanto sia deliziosa una bottiglia, il sapore del suo contenuto non è necessariamente eccellente. Seguite i consigli riportati sopra ovvero attenetevi alla fascia dei prezzi medi e consultate un esperto. A volte il vino migliore può trovarsi in una confezione stranissima.

7. ACQUISTATE ALCUNE BOTTIGLIE

Se non siete limitati per quanto riguarda le risorse economiche o se acquistate il vino assieme a un gruppo di amici, non sentitevi obbligati ad acquistare una sola bottiglia. Sceglietene alcune e mettetele in una confezione regalo. In questa maniera potrete offrire al vostro amico un vasto assortimento di sapori, lasciandolo libero di scegliere quello che preferisce. Il risultato è una migliore comprensione di quello che piace a lui o a lei e servirà a fare la scelta giusta anche in futuro.

*

Questa è solo la nostra opinione su come scegliere il vino perfetto per un regalo di compleanno. Detto questo, fidatevi del vostro intuito. Ricordatevi che “In vino veritas” ovvero che nel vino c’è sempre la verità – non importa quale sia il sapore. Cin cin!