Le 6 feste del vino più importanti della Slovenia


Le 6 feste del vino più importanti della Slovenia

Anche il vino dev’essere celebraro con delle feste, ovviamente non per riposare bensì per avere la scusa di festeggiarne qualcuna. Qui sotto sono elencate alcune delle feste del vino più importanti della Slovenia e delle aree circostanti.

1. FESTA DI SAN MARTINO (NOVEMBRE)

Una delle feste del vino più importanti della Slovenia. Viene celebrata ogni anno, l’11 novembre, ed è anche nota come il Giorno di San Martino. Secondo un antico detto, questo è il giorno in cui San Martino, protettore dei vigneti e dei vignaioli, trasforma il mosto in vino. Ogni anno gli sloveni tengono celebrazioni in tutto il paese per ricordare la ricorrenza. È tradizione bere vinello giovane, mangiare oca con cavolo e mlinci (sfoglie di pane cotte simili alla pasta). E’ divertente anche nel caso in cui non dovesse essere una delle vostre feste abituali.La trasformazione del mosto in vino è vista come un rituale importante che simboleggia il vino d’annata che verrà presto imbottigliato.

2. FESTA DI SAN VINCENZO (GENNAIO)

Questa festa, spesso trascurata, ricorre il 22 gennaio ed è anche nota come Giorno di San Vincenzo. La festa viene celebrata in Slovenia e nella vicina Croazia. Anche San Vincenzo, come San Martino, è il protettore dei vigneti e dei vignaioli. A volte, la festa viene chiamata l’Anno nuovo della vinificazione perché si festeggia l’inizio di una grande annata vinicola. Secondo un’antica tradizione, i vignaioli tagliano un pezzo di vite prima dell’alba, l’immergono nell’acqua e la mettono in un posto caldo. Una vite verde mostra com’e sopravvissuta all’inverno e che cosa i vignaioli si possono aspettare da quello specifico vino d’annata.

Le condizioni meteorologiche sono un altro aspetto importante di questa festività. Se a San Vincenzo splende il sole l’annata sarà buona. Ne consegue che ci sono molti proverbi collegati a questo giorno, per esempio: “Če na Vincenca sonce peče, dobro vince dozori, ki po grlu gladko teče, motne dela ti oči.” che in linea di massima può essere tradotto con “Se a San Vincenzo il sole brucia, matura buon vino che scende facilmente giù per la gola rendendo la vista offuscata.”

3. FESTIVAL DELLA VECCHIA VITE (OTTOBRE)

Il Festival è dedicato alla più antica vite nobile del mondo che continua a produrre grappoli. Appartiene alla varietà Žametna črnina (Velluto nero o Black Velvet, conosciuta anche con il nome tedesco di “Blauen Kölner”). Ha più di 400 anni e cresce a Maribor, la seconda città della Slovenia per grandezza. Questa vite viene anche menzionata nel Guinness dei primati ed è il simbolo sia della città di Maribor che dell’intera Slovenia. Il Festival della vecchia vite inizia ogni anno il 2 ottobre, esattamente alle ore 11:00, con l’incoronazione della nuova reginetta del vino.

4. FESTA DELLE CILIEGIE (GIUGNO)

Vi potreste chiedere che cosa c’entrino le ciliegie con il vino. Beh, c’entrano ben più del semplice aroma bouquet di un Merlot stagionato o di un delicato Cabernet Sauvignon. La Festa delle ciliegie, agli inizi di giugno, è il più grande evento turistico e culturale che attrae la maggior attenzione nella regione vinicola costiera della Primorska. Viene organizzata una festa nella città di Brda, in uno dei principali distretti. La gente si raduna e va in giro a raccogliere ciliegie mature. La festa comprende anche la giornata delle cantine aperte quando tutti possono visitare le cantine dell’intera regione vinicola. I vignaioli danno un caldo benvenuto e offrono a ognuno un’indimenticabile esperienza, la Degustazione del vino.

5. FESTA DI SAN TRIFONE (FEBBRAIO)

Una festività retaggio dell’ex Jugoslavia. San Trifone si festeggia il 14 febbraio, lo stesso giorno di San Valentino. Quasi dimenticata in passato, questa festa sta gradualmente tornando in vita. Per festeggiare la ricorrenza, i vignaioli lanciano una celebrazione per dimostrare la loro fede nelle viti e ottenere così un’altra grande annata. La festa è più popolare in Macedonia dove più o meno gode dello stesso status di San Martino in Slovenia. Si può dire che il giorno di San Trifone è simile a quello di San Valentino, con l’eccezione che la festa si concentra più sull’amore per il vino che non sugli innamorati. Quale migliore scusa ci potrebbe essere per bere un bicchiere o due?

6. FESTA DELLA PRIMAVERA A SVEČINA (MARZO)

Un’altra festa con le cantine aperte che ha luogo ogni marzo a Svečina da ben 10 anni. La cittadina si trova nella regione vinicola nord-orientale della Štajerska, famosa per gli splendidi vigneti a forma di cuore. Per celebrare la festa, circa 20 vignaioli locali danno il benvenuto di persona ai visitatori delle loro cantine, offrendo una degustazione dei loro vini accompagnati da piatti gastronomici locali. Agli inizi di ogni festa, i visitatori ricevono un bicchiere personale e procedono a visitare le cantine e incontrare i vignaioli di persona. È decisamente una festa primaverile da aspettare con impazienza.

*

Ci sono 6 feste del vino importanti che vengono celebrate in Slovenia. Come si può vedere sono distribuite piacevolmente durante l’arco dell’anno, pertanto potete pianificare la vostra visita in modo da farla coincidere con qualcuna di esse. Non preoccupatevi se la cosa non è fattibile, potete sempre partecipare a una Degustazione del vino a Lubiana, dove la festa del vino ha luogo ogni giorno. Visitate il nostro sito web qui> per prenotare.